5 palestinesi muoiono in scontro con IDF lungo il confine Gaza

0
1179

19 feriti dai soldati che sparano sui dimostranti che si avvicinano alla recinzione che separa Israele dalla Striscia; Leader di Hamas dichiara ‘intifada’

almeno cinque palestinesi dalla Striscia di Gaza sono stati uccisi e 19 feriti quando i soldati israeliani hanno aperto il fuoco su una folla di manifestanti di Hamas e della Jihad islamica mentre si avvicinavano alla recinzione di confine con Israele .
Una delle vittime era un ragazzo di 15 anni, hanno detto fonti palestinesi.
L’incidente è iniziato con circa 200 palestinesi si avvicinano alla barriera di sicurezza nel nord di Gaza, vicino al kibbutz Nahal Oz.
“Hanno cominciato a lanciare pietre e rotolando pneumatici in fiamme alle forze israeliane”, lo ha detto un portavoce dell’esercito israeliano.
Le truppe dell’IDF, che sono rimasti sul lato israeliano del confine, hanno aperto il fuoco contro i manifestanti, che arano a circa 150 piedi (50 metri) di distanza, al fine di rompere la protesta e spingerli lontani dal recinto.

I manifestanti erano di Hamas, della Jihad islamica e altri gruppi nella Striscia, lo hanno comunicato le agenzie di stampa arabe.
I medici di Gaza hanno identificato tre dei cinque come Ahmed al-Hirbawi, Shadi Dawla e Abed al-Wahidi.
L’agenzia di stampa Ma’an palestinese, ha detto al-Hirbawi veniva dal campo profughi di Nuseirat, nel centro di Gaza.

Le altre due vittime sono stati identificate come  Muhammad al-Raqab, e Adnan Abu Moussa Elayyan.

All’inizio della giornata, il capo di Hamas a Gaza ha chiesto ulteriore violenza contro Israele.
“Gaza deve adempiere al suo ruolo nella intifada contro Gerusalemme, ed è più che pronto per il confronto”, lo ha detto Ismail Haniyeh durante un sermone in una moschea di Gaza City.

“Chiediamo il rafforzamento e l’aumento dell’intifada … E ‘l’unico percorso che porterà alla liberazione”, ha detto.

Prima di Venerdì, durante i giorni di disordini in Israele e in Cisgiordania, Gaza era rimasta relativamente tranquilla.
Tuttavia, Hamas aveva esortato gli abitanti di Gaza di partecipare a una protesta di massa di Hamas sponsorizzata dopo la preghiera del venerdì in solidarietà con la lotta per palestinesi della Cisgiordania contro Israele e per  “difendere al-Aqsa”.

I leader di Hamas hanno elogiato gli autori degli attacchi terroristici negli ultimi giorni, e sempre esortato i palestinesi della Cisgiordania per compiere attacchi.

Giovedì , Hamas ha inviato suoi sostenitori iscritti all’Università di Birzeit di Ramallah a partecipare ad una manifestazione presso la sede centrale della West Bank dell’IDF.

Gli analisti ritengono l’obiettivo di Hamas è quello di accendere la Cisgiordania in una intifada, che alla fine porterà allo smantellamento dell’Autorità palestinese.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.