VIDEO – Capo di Al Qaeda: attaccare l’America per liberare Gerusalemme

0
1258

Il leader di Al Qaeda, Ayman al-Zawahiri, nella sua ultima registrazione video messa in onda, dimostra chiaramente il suo pensiero affermando che l’Occidente e Israele sono come una cosa sola.

Il leader di Al-Qaeda, Ayman al-Zawahiri, ha invitato i sostenitori in tutto il mondo di compiere attacchi alla lupo solitario contro l’Occidente, in particolare in America –  in un nuovo discorso invita i musulmani “ad unirsi per la liberazione di Gerusalemme”.

Il suo appello è stato ispirato dalle recenti attacchi con il coltello da parte dei terroristi palestinesi.

https://youtu.be/hqpbPyk4FUY

Egli ha sostenuto “tutti i musulmani sono stati sorpresi e feriti dai continui attacchi  degli ebrei nei confronti di Al-Aqsa e dai crimini contro i nostri fratelli in Palestina, in particolare a Gerusalemme”.
Ayman al-Zawahiri ripete la falsa affermazione che Israele intende modificare lo status quo sul Monte del Tempio / Haram al-Sharif a Gerusalemme, in base al quale i mussulmani possono pregare e agli ebrei è proibito di farlo.

Israele ha ripetutamente negato qualsiasi intenzione.

Zawahiri ha elogiato i recenti attacchi da parte di terroristi palestinesi contro civili e soldati israeliani, dicendo: “Benedetto sia nelle mani dei jihadisti, benedetto sia la mano del martirio e della jihad che difende Gerusalemme e Al-Aqsa dei coltelli, automobili e pietre”.

La sua formula per liberare Gerusalemme, tuttavia, era di attaccare l’Occidente e l’America.

“La prima cosa è colpire l’Occidente”, ha detto Zawahiri, “e in particolare l’America nella sua propria casa, e attaccando i loro interessi che sono sparsi in tutto il mondo.”

“I sostenitori di Israele devono pagare con il loro sangue e la loro economia”, ha detto, aggiungendo che “dobbiamo continuare ciò che i mujahidin hanno fatto sulle invasioni dei beati 11 settembre e le invasioni di Madrid, Bali, Londra e Parigi.”

Ciò dimostra fino a che punto Israele, l’America e l’Occidente sono considerati come una singola entità da parte di estremisti islamici come Al Qaeda, anche se le recenti violenze in Israele non ha nulla a che fare con l’America.

La seconda fase del piano di Zawahiri per ‘liberare Gerusalemme’ è “stabilire uno Stato islamico in Egitto e una-Sham [la Siria].”
Egli ha invitato i musulmani a unirsi dietro un Imam e stabilire un califfato, anche se non quella di auto-proclamata Califfo dello Stato Islamico Abu Bakr al-Baghdadi.

A tal fine ha invitato unità tra le fazioni jihadiste per combattere contro i loro nemici, dicendo: “Gli americani, russi, iraniani, alawiti, e Hezbollah stanno coordinando la loro guerra contro di noi – non siamo in grado di fermare i combattimenti con tale organizzazione tra di noi, così dobbiamo dirigere tutti i nostri sforzi contro di loro ”
Come gli altri messaggi e azioni di al-Qaeda, questo messaggio video mostra che non ci possono essere negoziati o accordi con il gruppo, dal momento che nulla se non la completa sottomissione ad al-Qaeda e al califfato islamico  è considerato come un’aggressione e un attacco ai musulmani

Elliot Friedland è ricercatore presso Clarion Project.
Clarion Arabia Analyst Anwar al-Iraqi ha tradotto la registrazione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.