EUROPA : Analisi sulla Popolazione Musulmana e Future Prospettive

0
3639

Recenti episodi di violenza in Francia e marce di protesta in Germania hanno attirato rinnovata attenzione alla popolazione musulmana in Europa.
In molti paesi europei, tra cui Germania, Regno Unito e Paesi Bassi, le preoccupazioni circa crescenti comunità musulmane hanno portato a richieste di restrizioni all’immigrazione.

Ma quanto è grande popolazione musulmana d’Europa, e la velocità è in crescita?

Utilizzando stime della popolazione più recenti del Pew Research Center, qui ci sono cinque fatti circa le dimensioni e la composizione della popolazione musulmana in Europa:

  1. La Germania e la Francia hanno la più grande popolazione musulmana tra i paesi membri dell’Unione Europea.
    A partire dal 2010, ci sono stati 4,8 milioni di musulmani in Germania (5,8% della popolazione del paese) e 4,7 milioni di musulmani in Francia (7,5%). In Europa in generale, tuttavia, la popolazione della Russia di 14 milioni di musulmani (10%) è il più grande del continente.
  2. La percentuale musulmana della popolazione totale in Europa è in costante aumento.
    Negli ultimi decenni, la quota musulmana della popolazione in tutta l’Europa è cresciuta di circa 1 punto percentuale di un decennio, dal 4% del 1990 al 6% nel 2010.
    Questo modello è destinato a continuare fino al 2030, quando  i musulmani costituiranno  l’8% della popolazione europea.
  3. I musulmani sono più giovani rispetto agli altri europei.
    Nel 2010, l’età media dei musulmani in Europa era di 32 anni, otto anni più giovane rispetto alla media di tutti gli europei (40).
    Al contrario, l’età media delle persone religiosamente non affiliate in Europa, tra atei, agnostici e quelli con nessuna religione in particolare, era 37 anni .
    L’età media dei cristiani europei era 42 anni.
  4. La presenza dei musulmani varia ampiamente tra i paesi europei.
    Un sondaggio del Pew Research condotta la scorsa primavera ha scoperto che la maggioranza degli intervistati in Francia, Gran Bretagna e Germania hanno avuto opinioni favorevoli sui musulmani.
    Il parere è stato  meno coeso in Spagna, mentre opinioni negative prevalgono in Italia, Grecia e Polonia.
    La visione sui musulmani è legata all’ideologia.
    Mentre il 47% dei tedeschi facenti parte della destra politica dà i musulmani una valutazione sfavorevole, solo il 20% della sinistra è favorevole.
    Il divario tra destra e sinistra è anche più di 20 punti percentuali in Francia, Italia e Grecia.
    E le differenze significative si trovano in Spagna e Regno Unito, come pure.FT_Muslims_Europe-new
  5. A partire dal 2010, l’Unione europea è stata la patria di circa 13 milioni di immigrati musulmani.
    La popolazione musulmana di origine straniera in Germania è principalmente costituita da immigrati turchi, ma include anche molti nati in Kosovo, Iraq, Bosnia-Erzegovina e il Marocco.
    I circa 3 milioni  di musulmani nati all’estero ma residenti in Francia sono in gran parte provenienti da ex-colonie francesi di Algeria, Marocco e Tunisia.

FT_15.01-new

Perché i musulmani sono più rapida crescita del gruppo religioso del mondo

La crescita prevista dell’Islam in tutto il mondo è forse il risultato più sorprendente nel recente rapporto del Pew Research Center proiettare il futuro dei gruppi religiosi.
In effetti, i musulmani cresceranno più di due volte più velocemente della popolazione complessiva mondiale tra il 2010 e il 2050 e nella seconda metà di questo secolo, probabilmente, supererà i cristiani come il più grande gruppo religioso nel mondo.
Mentre la popolazione mondiale è destinato a crescere del 35% nei prossimi decenni, si prevede che il numero dei musulmani aumenterà del 73% – da 1,6 miliardi nel 2010 a 2,8 miliardi 2050.
Nel 2010, i musulmani costituiranno il 23,2% della popolazione mondiale .
Quattro decenni più tardi, ci si aspetta di recuperare circa tre su dieci delle persone del mondo (29,7%).crescita-musulmani

Entro il 2050, i musulmani saranno numerosi come cristiani, che dovrebbero rimanere il più grande gruppo religioso del mondo al 31,4% della popolazione mondiale.

Le ragioni principali per la crescita dell’Islam comportano in definitiva la semplice demografia.
Per cominciare, i musulmani hanno più figli rispetto ai membri degli altri sette maggiori gruppi religiosi analizzati nello studio.
Ogni donna musulmana ha una media di 3,1 figli, significativamente al di sopra del gruppo successivo più alto (cristiani di 2.7) e la media di tutti i non-musulmani (2,3). In tutte le principali regioni in cui vi è una considerevole popolazione musulmana, la fertilità musulmana supera la fertilità non-musulmana.fertilita-mondo
La crescita della popolazione musulmana è anche aiutata dal fatto che i musulmani hanno un età media più giovane (23 nel 2010) di tutti i principali gruppi religiosi, sette anni più giovane l’età media dei non musulmani (30).
Una quota maggiore di musulmani sarà presto al punto della loro vita, quando le persone iniziano ad avere figli.
Questo, combinato con alti tassi di fertilità, accelererà la crescita della popolazione musulmana.eta-media-mondiale

Più di un terzo dei musulmani sono concentrati in Africa e in Medio Oriente, regioni che sono proiettate ad avere i maggiori incrementi di popolazione.
Ma anche all’interno di queste regioni a forte crescita – così come gli altri – i musulmani si prevede abbiano una crescita più veloce dei membri di altri gruppi.
Ad esempio, i musulmani in Africa sub-sahariana, in media, sono più giovani e hanno la fertilità superiore rispetto alla popolazione complessiva della regione.
In realtà, i musulmani sono destinati a crescere come una percentuale in ogni regione, tranne in America Latina e nei Caraibi, dove vivono relativamente pochi musulmani.
Le stesse dinamiche valgono in molti paesi dove i musulmani vivono in gran numero insieme ad altri gruppi religiosi.
Ad esempio, il numero dei musulmani presenti in India sta crescendo a un ritmo più veloce della popolazione a maggioranza indù del paese, e si prevede un aumento dal 14,4% del 2010 popolazione indiana al 18,4% (o 311 milioni di persone) nel 2050.
E mentre ci sono stati quasi un ugual numero di musulmani e cristiani in Nigeria a partire dal 2010, i musulmani hanno la fertilità più alta là e sono attesi in crescita di una solida maggioranza della popolazione della Nigeria (58,5%) nel 2050.proiezione-religioni-2050

Nel frattempo, lo switching religioso, che dovrebbe ostacolare la crescita di alcuni altri gruppi religiosi, non dovrebbe avere un impatto netto negativo sui musulmani.
Al contrario, tra il 2010 e il 2050, il cristianesimo è progettato per avere una perdita netta di oltre 60 milioni di aderenti in tutto il mondo, grazie alla commutazione religiosa.

 

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.