CINA : Mare Cinese Meridionale – stazioni oceaniche ad oltre 3000 metri

0
847

La Cina prevede di continuare a sviluppare l’occupazione del Mare Cinese Meridionale.
Questa volta, Pechino ha fissato un obiettivo : costruire una ‘stazione spaziale’ oceanica posta ad una profondità di 3.000 metri.Chinese dredging vessels are purportedly seen in the waters around Fiery Cross Reef in the disputed Spratly Islands in the South China Sea in this still image from video taken by a P-8A Poseidon surveillance aircraft provided by the United States Navy May 21, 2015. © U.S. Navy
In caso di successo, questo sarà il primo progetto per la creazione di un ambiente umanamente abitabile a lungo termine a tale profondità.
I sommergibili con equipaggio sono andati a quelle profondità per quasi 50 anni.
La sfida ora consiste nella lunga permanenza – mesi interi senza mai risalire in superficie.

A ship of Chinese Coast Guard in the South China Sea © Nguyen Minh

Allo stato attuale, non ci sono informazioni sui costi ed i tempi necessari a completare il progetto, ma Pechino aveva già parlato dell’importanza di sviluppare la presenza umana nelle acque profonde del Mar Cinese Meridionale.

“Il mare profondo contiene tesori che restano ancora da scoprire , noi vogliamo raggiungere questi tesori poichè disponiamo delle tecnologie per la permanenza a lungo termine in acque profondissime”, il presidente cinese Xi Jinping lo ha detto ai giornalisti il mese scorso in una conferenza nazionale di scienza.

Il Mar Cinese Meridionale è un’area di controversia territoriale tra i paesi asiatici, tra cui Cina, Brunei, Malesia, Filippine, Vietnam e altri.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.