20 terroristi islamici arrestati a Mosca

0
1101
846846 24.01.2011 Сотрудники правоохранительных органов дежурят в аэропорту "Домодедово", где после взрыва усилены меры безопасности. Андрей Стенин/РИА Новости

Venti sospetti sono stati arrestati e decine sono stati messi sotto inchiesta a seguito di una massiccia operazione delle forze di sicurezza a Mosca e nella regione di Mosca.
Un reclutatore mercenario terrorista è stato arrestato.
Unità antiterrorismo del Servizio di Sicurezza Federale (FSB) di Mosca stanno prendendo di mira sostenitori dell’organizzazione radicale islamista Hizb ut-Tahrir al-Islami (Partito islamico di liberazione), che stanno attivamente partecipando ad attività terroristiche e di reclutamento di potenziali membri di organizzazioni estremiste.
Circa 20 membri attivi di Hizb al-Tahrir, per lo più provenienti dai paesi dell’Asia centrale, il Tagikistan in particolare, sono stati arrestati.
La loro letteratura estremista e altri documenti sono stati sequestrati, insieme con i personal computer.
Diverse decine di altri sospetti sono oggetto di indagine in relazione a diversi procedimenti penali avviati contro i membri di Hizb ut-Tahrir- fonte Interfax .

Prima di Martedì,  La Corte distrettuale Lefortovsky di Mosca ha preso in custodia due sospettati, Obidjon Jurabaev e Abdukayum Maskhudov, sospettati di reclutamento per Hizb al-Tahrir.

I sospetti stavano predicando la creazione di un califfato islamico sul suolo russo, fonte Interfax, aggiungendo che le ricerche condotte presso gli appartamenti e luoghi di lavoro dei sospetti hanno fatto scoprire due passaporti falsi, 11 Sim card, sette schede di memoria, nove telefoni cellulari, quattro carte di credito , un numero di computer e hard disk.

La fonte non ha escluso che alcuni dei sospetti oggetto di indagine potrebbe avere collegamenti con Stato islamico.

Formata a Gerusalemme Est nel 1953, Hizb al-Tahrir prevede la formazione di un califfato governato dalla sharia in paesi con popolazione islamica.
L’organizzazione è stata etichettata come entità terrorista dalla Corte Suprema della Russia nel 2003, e, successivamente vietata nel paese.

La Russia è l’unico paese che riconosce Hizb al-Tahrir come un’organizzazione terroristica, mentre in altri paesi lo è solo parzialmente limitato o opera apertamente e senza limitazioni.

I membri e reclutatori di Hizb ut-Tahrir al-Islami sono stati esposti ad arresti nelle principali città in Russia Centrale, la Regione del Volga e della Siberia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.