Problemi di bilancio e progressi di Cina e Russia: USA perderanno supremazia militare

0
1154

Il trend della perdita della supremazia degli Stati Uniti in campo militare è da attribuirsi principalmente al rafforzamento dei maggiori potenziali avversari degli Stati Uniti, Russia e Cina, che stanno ora implementando con successo progetti per consolidare il potenziale militare, scrive la prestigiosa rivista americana “The National Interest”.

Gli Stati Uniti stanno perdendo la propria superiorità militare: detto in altri termini significa che diminuiscono le possibilità di Washington di dettare le proprie condizioni per gli eventuali conflitti, in cui si scontrano gli interessi di Russia e Cina, ritiene l’esperto di sicurezza Elbridge Colby in un articolo sulla rivista “The National Interest”.

“La superiorità militare americana si sgretola davanti ai nostri occhi.

Il Pentagono e gli esperti delle questioni di difesa insistono sempre di più sul fatto che la supremazia militare delle forze armate degli Stati Uniti affronta sempre più problemi,” — ritiene Colby.

A suo avviso questa tendenza è dovuta principalmente al rafforzamento dei potenziali avversari degli Stati Uniti, in particolare Russia e Cina.

Entrambi i Paesi, secondo l’analista, stanno realizzando ambiziosi e ben strutturati progetti per consolidare il proprio potenziale militare.

L’analista osserva inoltre che le minacce alla superiorità militare americana non provengono solo da grandi potenze come Russia e Cina, ma anche da “giocatori minori” in via di sviluppo nel campo militare grazie all’accesso delle tecnologie pertinenti, in particolare l’Iran.

Allo stesso tempo Washington reagisce a questa tendenza passivamente.

Colby elenca 2 ragioni per questa reazione debole: i tagli forzati alla spesa pubblica e, probabilmente il più importante, “l’ostinata riluttanza” dell’intero sistema politico americano di riconoscere “la spiacevole verità” relativa alla perdita della leadership.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.