RUSSIA : via alla costruzione del gasdotto di collegamento con “Nord stream-2”

0
2163
According to the European Commission’s Directorate-General Energy and Transport, the European Union’s gas imports are projected to grow by almost 200 bcm to 509 bcm per year by 2025. Nord Stream will meet about 25 per cent of this additional requirement by connecting the European gas pipeline network to the world’s largest gas reserves in Russia. The project will be an important contribution to long-term security of supply and a milestone of the energy partnership between the European Union and Russia.

Questa nuova rotta costituisce un ulteriore sviluppo della rete dei gasdotti del paese, creerà nuove possibilità per il rifornimento delle regioni della Russia e per l’esportazione di metano, ha dichiarato il presidente della Russia.

Nel mese di settembre Gazprom, BASF, E.ON, ENGIE, OMV e Shell hanno creato un consorzio per costruire il gasdotto “Nord stream-2”, avente la capacità di 55 miliardi di metri cubi all’anno, che porterà il gas russo in Germania attraverso il mar Baltico. Il progetto è stato affidato dalla società mista Nord Stream 2 AG. Vladimir Putin ha dato il via alla costruzione del gasdotto che convoglierà il gas verso il metanodotto d’esportazione “Nord stream-2”.

map-nord-stream-en

“Questo progetto creerà dei nuovi posti di lavoro in tutte e cinque le regioni, dove passa il gasdotto. La cosa più importante è che questa rotta, nuova per lo sviluppo dei gasdotti del paese, creerà delle nuove possibilità per fornire gas alle regioni della Russia e nuove possibilità per aumentare le esportazioni”, — ha detto Putin nel corso della videoconferenza che lo ha collegato con il cantiere.

“È un progetto grande, serio e multivettoriale, che merita un’attenzione particolare da parte di Gazprom e del governo della Russia”, — ha osservato il presidente Putin.

Il gasdotto “Ukhta-Torzhok-2” avrà la capacità di 45 miliardi di metri cubi all’anno.

In precedenza il capo di Gazprom Alexey Miller aveva informato che nell’ambito del progetto di ampliamento del corridoio Nord del sistema unificato di distribuzione del metano, per rifornire il “Nord stream-2”, saranno costruiti 3 nuovi gasdotti di collegamento. La gara per il gasdotto “Ukhta-Torzhok-2”, lungo circa 500 km, è già stata indetta. Importo complessivo del contratto — 16,8 miliardi di rubli.

Martedì, sotto la presidenza di Vladimir Putin, si riunisce la Commissione per lo sviluppo del complesso energetico e la sicurezza ecologica. Durante la riunione si parlerà delle misure atte a ridurre la dipendenza dalle importazioni e dei programmi di investimento.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.