SORPRESA : Rosetta trovato ossigeno primordiale nella cometa 67P

0
1312

Grandi quantità di ossigeno sono stati scoperti nell’alone gassoso della cometa 67P / Churyumov-Gerasimenko, con gli scienziati sbalorditi hanno detto con grande sorpresa che sfida le teorie sulla formazione del nostro Sistema Solare.
“Crediamo che questo ossigeno è primordiale, il che significa che è più vecchio del nostro sistema solare”, ha detto lo scienziato Andre Bieler della University of Michigan.

rosetta-comet-weird-facts

Mappatura nuovo mondo: Rosetta rivela primi risultati della sonda cometa host (FOTO)
Le molecole di ossigeno trovate dalla sonda Rosetta dell’Agenzia Spaziale Europea nel alone della cometa dovevano esistere “prima o nel’atto” della formazione del nostro sistema solare, Bieler ha detto.

La scoperta sfidea  le teorie esistenti sulla formazione del nostro sistema solare circa 4,6 miliardi di anni fa.

La comunità di ricerca aveva già escluso la presenza di ossigeno sulle comete, perché reagisce troppo bene con altri atomi, e gli scienziati “non hanno mai pensato che l’ossigeno possa ‘sopravvivere’ per miliardi di anni”, ha detto Kathrin Altwegg dell’Università di Berna, che co-autore dello studio pubblicato sulla rivista Nature il Mercoledì.

L’ossigeno è stato rilevato dallo spettrometro di massa ROSINA, uno degli strumenti a bordo della sonda Rosetta che sta studiando la cometa dall’ agosto 2014.
Dopo che si è incontrato con Churyumov-Gerasimenko il 6 agosto 2014, Philae lander di Rossetta è diventato il primo veicolo spaziale ad atterrare su un nucleo cometa nel novembre 2014.

Per eliminare eventuali letture di falsi positivi sulla nuova scoperta a causa di possibili difetti strumentale, gli scienziati hanno controllato i livelli di ossigeno a diverse distanze dalla cometa.

Molto ossigeno è stato scoperto più vicino alla cometa e come il veicolo spaziale ha cominciato a volare più lontano, ha rilevato meno ossigeno.
Inoltre, il rapporto tra acqua e ossigeno nell’atmosfera 67P rimane costante nei mesi ROSINA raccoglieva misurazioni.

“Questa prova di ossigeno come sostanza antica probabilmente scredita alcuni dei modelli teorici sulla formazione del nostro sistema solare”, lo ha detto Altwegg.

L’ossigeno è ora il quarto elemento scoperto da ROSINA mentre sonda  67P.
In precedenza gli scienziati hanno annunciato la scoperta di acqua, monossido di carbonio e biossido di carbonio.

Questa è la terza volta che le molecole di ossigeno sono state trovate nel Sistema Solare oltre l’atmosfera terrestre.
Gli altri risultati riguardanti il ritrovamento di ossigeno sono state fatte sulle lune ghiacciate di Giove e Saturno.

ESA ROSETTA 1

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.