Gli hacker azeri deturpano sito web Ambasciate NATO-Armenia in 40 Paesi

0
1647

La guerra cibernetica tra anti-Armenia team dall’Azerbaijan e Monte Melkonian Cyber Army (MMCA) da Armenia sta diventando sempre più sofisticata ogni giorno che passa.
Il mese scorso il MMCA ha fatto trapelare dati sensibili dai server del ministero dell’Azerbaigian e nella replica, gli hacker azeri hanno creato un enorme attacco informatico in cui sono stati attaccati i migliori siti web del governo armeno.
L’attacco è stato condotto 3 giorni fa, gli hacker sono stati in grado di hackerare il sito ufficiale della Missione permanente dell’Armenia nella Nato, Missione Permanente presso l’Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa (OSCE) e la Missione Permanente presso le Nazioni Unite.
Gli hacker hanno anche violato siti web delle ambasciate americane in 40 paesi, tra cui l’Ambasciata di Armenia in Argentina, l’Austria, la Repubblica di Bielorussia, Belgio, Brasile, Bulgaria, Canada, Cina, Repubblica Ceca, Danimarca, Egitto , Francia, Georgia, Batumi, Germania, Repubblica ellenica, Città del Vaticano, India, Iraq, Italia, Giappone, Kazakistan, Kuwait, Libano, Lituania, Regno dei Paesi Bassi, Polonia, Federazione Russa, Romania, Spagna, Svizzera, Svezia, Turkmenistan, Regno Unito, Ucraina, Emirati Arabi Uniti e gli Stati Uniti d’America.
I siti di destinazione sono stati lasciati con una pagina con i messaggi di testo e video che mostrano la potenza militare dell’Azerbaigian.
Un’anteprima completo della pagina deturpare sono disponibili sotto:

azerbaijani-hackers-defac-nato-armenia-and-embassy-domains-2

In una conversazione esclusiva con gli hacker a HackRead è stato detto che:
“Si dovrebbe notare che il 26 luglio del 2014 gli hacker Anti-Armenia Team” avevano distrutto sito ufficiale del presidente armeno e alcuni Ministeri del Paese.
Esperti armeni hanno confessato più volte che gli hacker anti-Armenia creano problemi per l’Armenia a livello nazionale e non hanno sufficienti risorse intellettuali per combattere contro di loro. ”
Non esistono relazioni diplomatiche tra i due paesi e sono ancora tecnicamente in guerra a causa del continuo conflitto del Nagorno-Karabakh e controversie.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.