TURCHIA : UE – ingresso libero per i cittadini turchi – anche per il lavoro !

0
1293

Primo via libera ottenuto dalla Commissione Europea per l’abolizione del visto per la Turchia.

I cittadini turchi potranno recarsi liberamente nei paesi dell’area Schengen

La Commissione Europea ha deciso di accordare ai cittadini turchi la liberalizzazione dei visti per viaggi che non superino 90 giorni all’interno dell’area Schengen, comprendente 26 paesi.

Il ministro turco per gli affari UE, Volkan Bozkır, ha accolto positivamente la decisione e valuterà le misure da adottare. L’Unione Europea ha mosso il primo passo verso il riconoscimento del diritto di viaggiare per i turchi.

La Commissione, specificando che la Turchia soddisfa 67 dei 72 requisiti necessari per la liberalizzazione del visto, ha proposto l’abolizione del visto qualora vengano rispettati i 5 requisiti restanti.

La proposta della Commissione sarà sottoposta all’approvazione dei leader dell’UE e al Parlamento Europeo.

Bruxelles, entro la fine del mese di Giugno, aspetta da Ankara l’adempimento dei seguenti 5 requisiti: misure di contrasto alla corruzione, allineamento europeo per la protezione della privacy, cooperazione giudiziaria, collaborazione rafforzata con l’EUROPOL e l’adozione di standard comunitari per le norme antiterrorismo.

La proposta della Commissione è stata annunciata ieri a Bruxelles dal vicepresidente della Commissione Europea, Frans Timmermans.

In una conferenza stampa, Timmermans ha dichiarato: “La Turchia, in particolare modo nelle ultime settimane, ha mosso notevoli passi in avanti verso la realizzazione delle condizioni necessarie per l’abolizione del visto. Ma c’è ancora molto lavoro da fare.

Ci aspettiamo che la Turchia soddisfi a breve i 5 requisiti”.

Nel processo che avrà inizio la settimana prossima, come primo argomento, saranno discussi le libertà civili e gli affari interni.

Le elezioni che si terranno saranno basate su una semplice maggioranza.

Ci sono forti perplessità da parte di numerosi Paesi europei a causa della persistente violazione dei diritti umani in Turchia e questo potrebbe rappresentare il più grande ostacolo per l’ottenimento dell’abolizione del visto.

In caso di approvazione da parte del Consiglio Europeo l’esenzione dall’obbligo del visto UE sarà attuata dal 1° Luglio.

Si richiedono passaporti biometrici con foto e impronta digitale per poter viaggiare senza visto. L’esenzione dall’obbligo di visto permette di rimanere per un massimo di 90 giorni nell’arco di 180, nell’area Schengen.

Inoltre, i cittadini turchi avranno il diritto di lavorare nei paesi Schengen.

I viaggiatori turchi diretti in Europa dovranno far presente il motivo del viaggio e dimostrare di disporre di mezzi finanziari sufficienti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.