Criminali Rubano 1,44 miliardi di Yen ($ 13 milioni) da 1.400 sportelli automatici in 2 ore e mezza

0
1558

In Giappone le forze dell’ordine stanno indagando su un incidente che un gruppo di più di 100 criminali informatici ha perpertrato ad alcune banche nazionali, rubando circa 1,44 miliardi di yen – circa $ 13 milioni di dollari da 1.400 negozi da sportelli automatici (ATM) in tutto il paese in sole 2 ore e il 15 maggio.

Secondo il Japan News, un gruppo di criminali informatici internazionali utilizzando carte di credito false create con i dati rubati da una banca del Sud Africa, ha condotto un’azione organizzata è molto remunerativa.
Leindagini a livello internazionale saranno condotte con l’aiuto dell’Interpol.
La polizia giapponese ha anche in programma di trovare i colpevoli, con l’aiuto di telecamere di sicurezza

Gli ATM mirati sono stati installati, nella città di Aichi, Fukuoka, Kanagawa, Osaka e Tokyo, mentre la banda si è organizzata con ritiri mirati di 100.000 Yen da tutti i 1400 sportelli automatici. Il limite di prelievo giornaliero per macchina era 100.000 Yan rendendo esattamente 1,44 miliardi di Yen.

Il 2016 è stato un anno negativo per il settore bancario, infatti già Anonymous ha portato avanti operazioni come OpIcarus contro istituti bancari e finanziari , rubando milioni di dati altamente confidenziali delle banche internazionali.

La recente perdita di dati della Qatar National Bank e la perdita da parte della banca centrale del Bangladesh Banca di 81 milioni di $ sono due esempi tra i molti, tuttavia, lo scandalo bancomat giapponese è un buon esempio di come i dati trapelati possono essere utilizzati per rubare una grande quantità di denaro senza alcun sospetto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.