Siria lancia offensiva di massa contro ISIL per liberare sobborgo di Damasco

0
1081

Forze armate siriane hanno cominciato una grande operazione per liberare Jobar e Harasta, due periferie ad est della capitale, Damasco,  dai terroristi, una fonte militare lo ha comunicato ad operazioni iniziate.

L’operazione ha avuto inizio nel Jobar prendendo di mira zone ben determinate e limitate per distruggere le linee di difesa dei gruppi armati dissidenti ed osservare quanto accadeva nel resto della capitale.
Jobar è una delle principali roccaforti degli islamisti ed è stato un campo di battaglia tra forze governative e militanti radicali da oltre due anni.
La maggior parte dei gruppi armati che operano sono parte del movimento Ahrar ash-Sam guidato da Zahran Alloush.
Questo gruppo ha ripetutamente bombardato la capitale siriana, uccidendo centinaia di civili.

La Siria è in uno stato di guerra civile dal 2011, con i combattimenti del governo che combattono contro molti gruppi estremisti, come ad esempio lo Stato islamico e il Fronte Nusra, e le fazioni dell’opposizione.
Le forze Russe utilizzando aerei d’attacco  Sukhoi Su-25, Su-24M e Su-34 e con il supporto di jet Su-30 , hanno iniziato a bombardare gli obiettivi Stato islamico in Siria il 30 settembre, a seguito di una richiesta da parte del presidente siriano Bashar Assad.
Le truppe siriane stanno prendendo parte a un’operazione di terra, coordinando le loro azioni con l’aviazione russa.
Nei giorni scorsi, le truppe siriane sono riuscite a prendere il controllo su vaste aree del paese e causare perdite massicce allo Stato islamico, secondo forze armate siriane portavoce Ali Mayhoub.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.