SUD AFRICA: Capo di HAMAS – Gli attacchi contro gli israeliani continueranno

1
2691
Hamas political leader Khaled Mashaal at an African National Congress rally in Hamas's honor in Cape Town, South Africa, October 21, 2015. (AFP Photo/Rodger Bosch)

Il Capo politico di Hamas, Khaled Mashaal, lo ha detto questo mercoledì in una riunione di governo in Sud Africa, affermando che l’ondata di attacchi contro gli israeliani sarebbe continuata.

Riferendosi agli attacchi terroristici come “l’intifada di Gerusalemme”, lo ha detto Mashaal ad una folla di diverse centinaia di sostenitori che sventolano la bandiera bianca e verde di Hamas a Cape Town – “le rivolte continuano fino a quando la libertà si realizzerà e la terra della Palestina sarà data al suo popolo . ”

Ha paragonato la causa palestinese alla lotta contro l’apartheid in Sud Africa.

“In Sud Africa, avete raggiunto la vostra libertà, il popolo palestinese aspira a raggiungere la loro libertà”, ha detto.

“Non aspettatevi la fine della rivolta, non aspettatevi che smetteranno con la resistenza.”

Il portavoce di Hamas a Gaza, Sami Abu Zuhri, ha fatto eco alle parole di Mashaal nel  tardo Mercoledì, dicendo che gli attacchi terroristici di quel giorno a Gerusalemme e Hebron “hanno dimostrato che tutti i trucchi utilizzati per interrompere l’Intifada sono destinati al fallimento.”

Il Ministero degli Esteri di Gerusalemme ha espresso “shock e indignazione” verso il  centro dei leader del gruppo terroristico del Sud Africa , e per lunedi ha convocato il vice ambasciatore del Sud Africa “per un rimprovero”, lo ha detto il portavoce della Farnesina Emmanuel Nahshon.

L’invito del ANC ad Hamas “ha fornito energia per il terrorismo oltre che palesemente e grossolanamente ignorato la posizione della comunità internazionale, che considera Hamas un’organizzazione terroristica”, lo ha affermato Nahshon.

La delegazione di Hamas, che comprendeva anche il vice di Mashaal Moussa Abu Marzouk, è stato accolto lunedì all’aeroporto dal vice segretario generale dell’ANC Jessie Duarte, secondo un alto funzionario dell’ANC.

“Tutto questo dimostra che l’African National Congress è disposto a parlare con tutte le persone che sono positive in termini di raggiungimento dell’ autodeterminazione  nazionale della Palestina,” il funzionario lo ha detto SABC News.

Mantashe,  segretario generale dell’ANC, lunedì ha detto  che il suo partito ha firmato una “lettera di intenti” con Hamas.
“Abbiamo l’intenzione di costruire un rapporto di lunga durata”, lo ha detto in una conferenza stampa con Mashaal, chiamando la visita della delegazione “molto importante”.
Secondo un feed Twitter affiliato con l’ANC, Mashaal durante la conferenza stampa di lunedì ha affermato che la sua organizzazione si oppone alla “uccisione di persone innocenti”, ma ha anche chiesto una lotta contro Israele.

“Stiamo insistendo con la nostra gente a finire questo regime di apartheid.
Questa occupazione razzista dovrebbe finire” – lo ha detto Mashaal .

La Federazione Sionista del Sud Africa “condanna con la massima fermezza il fatto che una delegazione che rappresenta il Comitato Centrale di Hamas sarà in visita in Sudafrica come ospite d’onore del partito di governo”.
“Durante queste ultime settimane di violenza barbarica di Israele, Hamas ha entusiasticamente appoggiato l’assassinio a sangue freddo di civili israeliani e istigato decine di attacchi letali contro di loro”, prosegue il comunicato.

L’African National Congress ha da molto tempo dato appoggio alla lotta dei palestinesi contro Israele oltre ad essere estremamente critico sulle politiche israeliane nei confronti dei palestinesi.

“Contrariamente a quanto sostenuto, l’ideologia, i valori, gli obiettivi e le strategie di Hamas sono diametralmente opposti ai principi dell’ANC, come sancito dalla Carta della Libertà”, la Federazione Sionista lo afferma nella dichiarazione.

In un recente vertice, il partito ANC ha ribadito il suo sostegno per una soluzione negoziata del conflitto israelo-palestinese a due fasi .
“Hamas, al contrario, non supporta, né ha mai sostenuto, la creazione di uno Stato palestinese indipendente coesistente in pace al fianco di Israele.
Invece, il suo statuto prevede esplicitamente che nessun accordo negoziato è possibile nel conflitto tra Israele ei palestinesi perché la Jihad è l’unica soluzione “, lo si legge nella dichiarazione  della Federazione Sionista.
“Semplicemente parlando, Hamas vuole distruggere Israele del tutto e cerca di stabilire una dittatura islamista al suo posto.”
Times of Israel ha contribuito a questo rapporto.

1 COMMENT

  1. […] Il Capo politico di Hamas, Khaled Mashaal, ha detto ieri in una riunione di governo in Sud Africa che l’ondata di attacchi contro gli israeliani sarebbe continuata. Riferendosi agli attacchi terroristici come «l’intifada di Gerusalemme», lo ha detto Mashaal ad una folla di diverse centinaia di sostenitori che sventolano la bandiera bianca e verde di Hamas a Cape Town – «le rivolte continuano fino a quando la libertà si realizzerà e la terra della Palestina sarà data al suo popolo». Ha paragonato l’intifada alla lotta contro l’apartheid in Sudafrica. “In Sud Africa, avete raggiunto la vostra libertà, il popolo palestinese aspira a raggiungere la loro libertà”, ha detto. “Non aspettatevi la fine della rivolta, non aspettatevi che smetteranno con la resistenza.” (23/10/2015 Fonte: Debug Lies News) […]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.