Netanyahu: telecamere Monte del Tempio ‘nell’interesse di Israele’

0
1078

La controversa decisione di utilizzare la tecnologia per vietare preghiera ebraica presso il luogo sacro è una soluzione al terrore, PM insiste.
Il primo ministro Benyamin Netanyahu ha formalmente accettato le richieste dei giordani di mettere telecamere di sicurezza sul Monte del Tempio, lo ha dichiarato nel suo discorso di apertura al suo incontro settimanale del Gabinetto di Domenica, al fine di mantenere il divieto agli ebrei che pregano al luogo più sacro dell’ebraismo.

“Ho detto chiaramente nei miei colloqui con il Segretario di Stato John Kerry che non ci sarà alcun cambiamento nello status quo”, ha esordito Netanyahu.

“Il Monte del Tempio rimarrà e verrà gestito come viene fatto fino ad ora.”

Netanyahu ha sottolineato che entrambi gli ebrei ei musulmani saranno ancora in grado di visitare il Monte.

Ha difeso, però, la sua controversa decisione di mettere le telecamere – che secondo i critici dell’Autorità Palestinese (PA) è destinata a sfruttare a diffondere notizie false e le immagini da usare contro Israele.

“Israele ha interesse a mettere le telecamere in tutte le parti del Monte del Tempio”, ha affermato.
“In primo luogo, per confutare l’affermazione che Israele sta violando lo status quo (e) in secondo luogo, per mostrare da dove provengono realmente le provocazioni  e poterle prevenire in anticipo.”

Netanyaho :  “Ho sentito una risposta positiva a quello che il ministro degli Esteri giordano ha detto ieri sera. Spero che aiuterà le cose a calmarsi, almeno per quanto riguarda il Monte del Tempio”.

Netanyahu ha anche affrontato i rapporti di un arabo israeliano passato in Siria, presumibilmente per unirsi a gruppi ribelli islamici locali.

“La scorsa notte alle nostre frontiere, un israeliano ha cercato di entrare nelle fila del nemico in Siria”, ha detto. “Noi revocheremo la sua cittadinanza. Chi si unisce alle file del nemico che combattere contro di noi non sarà un cittadino israeliano.”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.