ABBAS : attenzione su Israele – un report sui “crimini di guerra” inviato a ICC

0
1321

Delegazione guidata dal presidente PA incontra ICC, le mani su un file che documenta la presunta “pulizia etnica” israeliana.
La delegazione araba palestinese, guidata da dell’Autorità Palestinese (PA) il presidente Mahmoud Abbas, Venerdì ha incontrato  la Corte Penale internazionale (CPI) per consegnare un file in cui si documentano i presunti crimini di Israele come la “pulizia etnica”, lo hanno detto funzionari palestinesi, secondo AFP.

U.S. President Obama walks down Cross Hall with Israeli PM Netanyahu and Palestinian President Abbas to make joint statements at the White House

Abbas è arrivato nel tardo Venerdì presso il tribunale per i colloqui con il procuratore Fatou Bensouda, accompagnati dal ministro degli Esteri palestinese, Riad al-Malki –  l’agenzia di stampa lo ha riportato.

La PA è stata ufficialmente ammessa alla Corte penale internazionale in aprile e da allora ha lanciato una “guerra diplomatica” a Israele, che ha incluso una raffica di petizioni alla CPI per incolpare lo stato ebraico di vari “crimini di guerra” – mentre l’Autorità palestinese e Hamas partecipano agli stessi crimini di guerra.

Un alto funzionario palestinese Saeb Erakat ha detto che un dossier di 52 pagine è stato  consegnato a funzionari del tribunale Venerdì.

Il report comprende dettagli di presunte “esecuzioni sommarie, le punizioni collettive, demolizioni di case e pulizia etnica”, lo ha detto Erakat in un comunicato citato da AFP.

Il dossier “raccoglie tutte le informazioni sui martiri palestinesi e la loro identità, il modo in cui sono stati eseguiti, ed è sostenuta da foto e video verificate”.

Per la furia di Israele, i palestinesi hanno già formalmente chiesto alla Corte penale internazionale di indagare per presunti crimini di guerra durante la guerra di Gaza del 2014.

Bensouda ha ufficialmente aperto un’indagine preliminare per verificare se vi siano prove sufficienti di crimini da parte sia i palestinesi o israeliani che meriterebbero di far partire un’indagine formale.

Va notato, tuttavia, che la PA è di per sé non immune da azioni legali presso la Corte penale internazionale.
In realtà, Shurat HaDin – Israele Law Center ha già avviato azioni legali nei confronti di Abbas e Hamas leader alla Corte penale internazionale.

A dare ulteriore munizioni per le accuse contro la PA e Hamas è stato un rapporto di Amnesty International pubblicato nel marzo che ha mostrato come i gruppi terroristici arabi palestinesi a Gaza hanno commesso crimini di guerra durante il 2014.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.