ISRAELE : Vedove “Settembre Nero” rivelano raccapriccianti dettagli della strage di Monaco nascosta dalla Germania

0
2772

In vista del documentario sull’ attacco terroristico finanziato da Mahmoud Abbas, le vedove rivelano le orribili torture coperto per 20 anni.

Le vedove degli 11 atleti israeliani uccisi dal gruppo di terrorismo palestinese nel Settembre Nero alle Olimpiadi di Monaco del 1972 si sono fatte avanti con i dettagli raccapriccianti dell’attacco – dettagli che gli sono stati nascosti dal governo tedesco per due decenni.

Durante l’attacco i membri del team olimpionico sono stati presi in ostaggio per 20 ore e alla fine tutti uccisi, insieme con un ufficiale di polizia tedesco, da parte del gruppo Settembre Nero in un attacco finanziato dalla corrente dell’Autorità Palestinese (PA) Presidente Mahmoud Abbas.
I Neonazisti tedeschi hanno dato ai terroristi assistenza logistica.

Ilana Romano e Ankie Spitzer, le vedove di due degli atleti uccisi durante l’attacco, si sono fatte avanti per la prima volta, rivelando nuovi dettagli circa l’attacco – il New York Times li ha pubblicati Martedì.
Tale comunicato è rivolto ad ottenere il riconoscimento per i loro amati .

Tra le altre cose, hanno divulgato che le vittime sono state brutalmente picchiate – ed almeno uno è stato castrato.

Spitzer, il cui marito Andre era un allenatore di scherma, per prima descrisse la brutalità in un’intervista per il prossimo film documentario “Monaco 1972 e oltre”, che dovrebbe essere rilasciato all’inizio del prossimo anno.

Lei ha detto al giornale che lei e altre famiglie delle vittime hanno ottenuto solo i dettagli di ciò che è realmente accaduto 20 anni più tardi, quando le autorità tedesche hanno rilasciato centinaia di pagine di rapporti che antecedentemente avevano negato esistessero nel corso dei due decenni precedenti.

I rapporti includono fotografie che lei, Romano e il loro avvocato Pinchas Zeltzer hanno visto la prima volta nel 1992.
Zeltzer aveva ricevuto le fotografie della scena dell’attacco durante un viaggio a Monaco di Baviera.

“Potete immaginare?”

Il marito,Yoseef, della Di Romano , un campione di sollevamento pesi, è stato colpito mentre tentava eroicamente di sopraffare i terroristi nelle prime fasi dell’attacco.
E’ stato lasciato a morire di fronte agli altri ostaggi e castrati, mentre altri sono stati picchiati e gravemente feriti, sofferenti e con le ossa rotte e altre ferite brutali, ha detto Spitzer.

Oltre a Romano un altro atleta è stato inoltre assassinato al Villaggio Olimpico, mentre gli altri nove ostaggi sono stati uccisi in un tentativo di salvataggio non riuscito da parte delle autorità tedesche in un aeroporto vicino.

“Quello che hanno fatto è di tagliare i genitali attraverso la sua biancheria intima , oltre ad abusi”, ha detto Romano del marito.
“Potete immaginare gli altri nove seduti e legati tutti intorno? Hanno guardato questo.”

“E ‘stato molto doloroso”

Romano da allora ha fatto riferimento alla mutilazione del marito ma ha mantenuto le informazioni sulle fotografie per se stessa.
Le immagini erano “così terribili da non poterle immaginare.”

“I terroristi hanno sempre sostenuto che non erano venuti per uccidere – loro volevano solo per liberare i loro amici dalla prigione in Israele”, ha detto Spitzer. «Hanno detto che era solo per l’operazione di salvataggio all’aeroporto che hanno ucciso il resto degli ostaggi, ma non è vero. Sono venuti a ferire le persone. Sono venuti per uccidere.”

La polizia locale ha ucciso cinque degli otto membri di settembre nero durante il tentativo di salvataggio non riuscito.
Hanno catturato i tre sopravvissuti, ma la Germania Ovest in seguito li ha rilasciati a seguito di un dirottamento aereo di linea in quello stesso anno.
Il Mossad ha risposto al rilascio con l’Operazione “Primavera della Gioventù” e “Ira di Dio”, rintracciando ed uccidendo gli altri terroristi coinvolti nel massacro.

Ci sono anche piani per commemorare le 11 vittime del 2016 Giochi estivi a Rio de Janeiro, anche se saranno ricordati in un momento di silenzio insieme con altri atleti che sono morti nei giochi.
Romano e Spitzer premono perchè le vittime vengano ricordate separatamente da coloro che sono morti in incidenti sportivi, data la natura radicalmente diversa della loro morte.

Gli atleti sono stati uccisi:

Moshe Weinberg, allenatore di wrestling

Yossef Romano, sollevatore di pesi

Ze’ev Friedman, pesista

David Berger, pesista

Yakov Springer, sollevamento pesi giudice

Eliezer Halfin, lottatore

Yossef Gutfreund, wrestling arbitro

Kehat Shorr, allenatore di ripresa

Mark Slavin, lottatore

Andre Spitzer, allenatore di scherma

Amitzur Shapira, allenatore pista

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.