MOSCA : Washington viola trattato sul divieto di missili a medio raggio

0
1603

La Russia afferma che l’installazione dei Mk 41 sistemi di lancio verticale in Europa orientale da parte degli Stati Uniti è una violazione dell’accordo bilaterale sul divieto di utilizzare missili da crociera a medio raggio.

“Abbiamo motivi per credere che le basi a terra degli Mc 41s siano i sistemi di lancio di missili da crociera ed il loro impiego sul terreno è una violazione diretta dell’ INF da parte degli Stati Uniti”, ha detto il ministero degli Esteri russo in una dichiarazione il Mercoledì.

Il Trattato INF – Intermediate-Range Nuclear Forces , firmato dall’allora Presidente degli Stati Uniti Ronald Reagan e il leader sovietico Mikhail Gorbachev nel 1987, sostiene che i due paesi non possono possedere, produrre, o fare dei test-fly nucleari e convenzionali, lancio di missili balistici e da crociera di gamma intermedia, definite come tra 500 a 5.500 chilometri (da 300 a 3.400 miglia).

Il trattato è stato formalmente intitolato “Il Trattato tra gli Stati Uniti d’America e l’Unione delle Repubbliche Socialiste Sovietiche per l’eliminazione della loro Intermediate-Range e Shorter-missili”, ed è entrato in vigore il 1 ° giugno 1988.

Il Mark 41 Vertical Launching Systems (Mk 41 VLS), che sono in origine i sistemi di lancio di missili dai contenitoriper il lancio missili dalle navi, fornisce una capacità di lancio di fuoco rapido contro le minacce ostili.
Molti di questi sono ora istallati in Romania dai militari degli Stati Uniti e saranno successivamente riassegnati alla Polonia.
Presidente degli Stati Uniti Ronald Reagan (R) e il segretario generale sovietico Mikhail Gorbachev hanno firmato il trattato INF nella East Room della Casa Bianca l’8 dicembre 1987.

Nel mese di luglio 2014, gli Stati Uniti hanno accusato la Russia di aver violato l’accordo di Mosca, quando presumibilmente hanno sviluppato e testato e lanciato da terra missili da crociera dichiarati come vietati.

Martedì, Brian McKeon, vice sottosegretario alla Difesa degli Stati Uniti per le politiche dalla difesa ha ripetuta affermato a Washington  che la Russia ha violato il trattato, dicendo: “La prova è conclusiva. La Russia ha testato questo sistema di terra coperto dai divieti dal trattato INF. ”

Tuttavia, la dichiarazione di Mercoledì è stata fermamente respinta, replicando che le accuse sono “infondate” sottolineando che sono una plateale scusa per coprire i tentativi di Washington di giustificare le sue attività.

“Lo scopo di questa mossa ingannevole è ovvia –  gettare un’ombra sui controlli sulle armi e di distogliere l’attenzione dalle azioni degli Stati Uniti. La situazione con il trattato è spudoratamente usato per intensificare l’atmosfera di tensione militare cronica attraverso lo spazio euro-atlantico “.

Gli Stati Uniti sta incrementando le sue forze di rotazione e le esercitazioni militari nel fianco orientale della NATO, tra cui Estonia, Lettonia, Lituania e Bulgaria, e la distribuzione di hardware militare in Europa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.