Truffatori con profili falsi mirano agli utenti di LinkedIn

0
2179

LinkedIn può essere il tesoro di un hacker e l’incubo del cercatore di lavoro.

La società di sicurezza informatica Symantec ha rivelato che decine di account falsi su siti di social networking vengono utilizzati dagli hacker che fingono di essere reclutatori.
I titolari degli account permettono agli hacker di tracciare una rete di professionisti del business e conquistare la loro fiducia.

Creando una relazione con i professionisti, i criminali possono facilmente richiedere  le loro informazioni personali.

Se gli hacker riescono a ottenere i loro indirizzi e-mail, lanciano spear-phishing con il quale  possono ottenere i numeri delle carte di credito e dei conti bancari, le password, i numeri e tutte le informazioni finanziarie disponibili nel computer. Tuttavia, se non riescono a raggiungere la posta elettronica, li indirizzano a siti con malware-precaricati.

In un report, Symantec ha detto, “gli utenti di LinkedIn si aspettano di essere contattati dai reclutatori, quindi questo stratagemma funziona a favore dei truffatori.”

Per fortuna, la società di sicurezza ha lavorato insieme a LinkedIn e ha rimosso tutti i conti identificati come falsi.
Il Ricercatore di Symantec Dick O’Brien ha detto alla BBC: “La maggior parte di questi account  falsi hanno avuto un discreto successo ad acquisire una significativa rete – uno aveva 500 contatti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.