TURCHIA: 21 ACCADEMICI ARRESTATI – UE ed USA PROTESTANO

0
1193

La Turchia continua a svelare il suo lato oscuro, agendo impunita nei confronti della classe “istruita” per cercare di sdradicare alla fonte ogni forma di germe di pensiero che vada contro il regime.

21 professori sono stati brutalmente arrestati!

L’Unione Europea ha condannato l’azione come “estremamente preoccupante” specialmente per la scusa utilizzata dalle forzed i polizia che hanno dichiarato che i professori sono considerati pro-PKK – il tutto è avvenuto venerdì scorso nel sudest della Turchia.

Il portavoce degli Affari Esteri dell’Unione Europea ha dichiarato che le decisioni prese nei confronti degli accademici hanno “uno sviluppo estremamente preoccupante”.

“Non sono più agli arresti ma le procedure nei loro confronti vanno avanti”.

Il governo degli Stati Uniti ha espresso “disagio”, definendo l’investigazione e la detenzione dei professori una “tendenza preoccupante” in Turchia.

Sono oltre 1200 gli accademici che hanno firmato una petizione a favore della repressione militare nella zona a maggioranza curda del Paese.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.