Marina israeliana nuovo missile antinave

0
2499

La Marina di Israele ha condotto con successo un test di un nuovo missile superficie-superficie da un Saar 5 corvette.
Il test ha incluso il lancio di missili RGM-84 Harpoon e una nuova arma, un missile superficie-superficie sviluppato per la Marina di Israele da Israel Aerospace Industries (IAI).

Le immagini sfocate in questo video raffigurano un missile più a lungo e più veloce del Harpoon, possibilmente guidato da propulsione ram-aria per raggiungere una velocità di crociera supersonica.
IAI è conosciuta per il continuo sviluppo di missili terra-terra al di là del Gabriel 3; l’ultima variante della famiglia Gabriel è entrata in servizio nei primi anni 1970.

Uno dei membri del avanzati missili anti-nave di IAI è stato descritto in fonti aperte come parte di Skimmer combattimento marittimo vestito missione elicottero della IAI.

L’esistenza di tale missile non è stato mai confermata, ma il fatto che Israele non ha aggiornato il suo missile Harpoon (RGM-84D) in configurazioni Block II (RGM-84L), a differenza di molti altri utenti cdi Harpoon che hanno implementato questa opzione.

Il Gabriel 5 è stato progettato per essere superiore rispetto alla maggior parte dei missili contemporanei, in particolare quando utilizzato in acque litoranee.
Ha installato un sistema a ricerca radar attiva molto avanzato sostenuta da un sofisticato controllo d’arma per ottimizzare l’efficacia operativa verso un bersaglio in campo di battaglia molto congestionato.
Il missile ha migliorato significativamente la capacità di selettività del bersaglio, soprattutto nelle acque litoranee, tipicamente congestionata con traffico marittimo, e che generano interferenze estese e complessi segnali di falso bersaglio.

Il missile è stato progettato con sofisticate contro-contromisure elettroniche (ECCM) , esche avanzate e ECM attiva.
Gabriel 5 e Barak 8 sono stati descritti come parte di una nuova suite di sistemi offensivi e difensivi in fase di sviluppo presso la divisione Missiles and Space di IAI.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.