Israele alla guida della Commissione legale dell’ONU

0
1187

Danny Danon, rappresentante permanente di Israele presso le Nazioni Unite, sara a capo della Commissione Legale dell’Assemblea Generale

Per la prima volta dopo più di 70 anni dalla nascita dell’ONU, Israele guiderà una delle sei Commissioni dell’Assemblea Generale, la Commissione Legale. Che vergogna!

La votazione si è svolta in gran segreto lunedì scorso ed hanno votato a favore più dei due terzi dei paesi che fanno parte delle Nazioni Unite.

Danny Danon, assistente dell’ex ministro della guerra israeliano durante l’ultimo attacco a Gaza, sarà il prossimo presidente della Sesta Commissione, la quale si occupa di questioni giuridiche legate alla sicurezza e alla pace internazionale.

E’ da notare che alcuni paesi arabi hanno votato a favore d’Israele e che i paesi arabi e musulmani non sono stati in grado di fermare questa nomina: solo 46 stati hanno votato contro e 23 paesi si sono astenuti.

Bisogna dire che questa non è la fine del mondo, poiché la presidenza della Commissione Legale è solo una formalità procedurale.

Ciò vuol dire che il presidente della Commissione non può prendere decisioni in maniera autonoma, ma può influire pesantemente su altre questioni, come l’ordine del giorno.

I paesi interessati alla causa palestinese, alla pace mondiale e alla giustizia non dovrebbero mancare alle riunioni della Sesta Commissione.

La presidenza d’Israele della Commissione Legale dell’ONU è un duro colpo per i musulmani.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.