Cameron suggerisce che potrebbe lavorare con Putin per sconfiggere Stato islamico

0
1184

Il British PM è pronto a collaborare con la Russia per sconfiggere lo Stato Islamico, lo ha detto un portavoce del primo ministro David Cameron .
Allo stesso tempo, una fonte governativa anonima ha detto al Sunday Telegraph , che Downing Street non ha escluso la volontà di mantenere Assad al potere nel breve termine.

Sky News ha citato che un portavoce di Cameron ha dichiarato :”Siamo chiari ISIL [conosciuto anche come IS e ISIS] costituisce una minaccia tanto per la Russia comeper l’Europa e per altri paesi in tutto il mondo e quindi dovremmo essere in grado di trovare un modo per lavorare insieme”,

Il funzionario ha fissato anche i limiti per una possibile cooperazione con Mosca, che ha già sostenuto il legittimo presidente della Siria nel corso di quattro anni del conflitto nel paese.
Il portavoce ha detto che il presidente Assad dovrebbe andare, sottolineando che “non può rimanere come leader” in Siria.

“ISIL e Assad sono entrambi i nemici del popolo siriano”, ha detto.

Il giornale Sunday Telegraph tuttavia ha riferito che il primo ministro britannico David Cameron è aperto a mantenere il presidente siriano Bashar al-Assad al potere, ma per un breve periodo di tempo ed in ogni caso fino a quando un governo di unità si instaurerà nel paese.

Il giornale ha citato una fonte governativa anonima, secondo la quale la visione di Cameron è la seguente: “Nonci vorrà molto tempo, occorre ristabile un futuro di pace per la Siria dove popolo siriano può tornare a casa con il presidente Assad, come il suo leader.”

All’inizio di questa settimana, il cancelliere tedesco Angela Merkel anche segnalato un possibile compromesso, dicendo che la risoluzione della crisi siriana implicherebbe collaborazione con “molti attori, tra i quali Assad,” – citazioneReuters

In una recente intervista che il presidente russo ha concesso alla CBS ’60 Minutes ‘:
–  Vladimir Putin ha detto che l’unico modo per risolvere il conflitto siriano è di sostenere il governo legittimo esistente nella sua lotta contro il terrorismo.

“Oggi, il terrorismo minaccia un gran numero di Stati, un gran numero di persone – centinaia di migliaia, milioni di persone soffrono la sua attività criminale. E tutti noi affrontiamo il compito di unire i nostri sforzi nella lotta contro questo male comune “, ha detto Putin al giornalista Charlie Rose.
Due settimane fa il ministro degli Esteri della Russia Sergey Lavrov ha dichiarato che l’esercito siriano potrebbe diventare una forza cruciale nella lotta contro Stato islamico, ribadendo che la Russia sosterrà il governo siriano nella lotta contro il gruppo estremista.

“Escludere l’esercito siriano di combattere Stato islamico [ex ISIS / ISIL] è assurdo … forze armate siriane saranno la forza militare più efficace sul terreno”, ha detto Lavrov in un’intervista al canale  russo Channel One TV.

La sessione, che ospiterà i leader di Stati Uniti, Cina, Russia, Regno Unito e molti altri, diventerà un terreno per decine di incontri bilaterali al margine del vertice.
Il Presidente Putin è impostato per tenere una riunione con il suo omologo americano e la Siria si crede di poter dominare la conversazione.
PM Cameron vorrebbe proporre un’iniziativa per porre fine alla guerra civile in Siria con termini diplomatici.
Il premier britannico  incontrerà il presidente Obama a New York e dai loro discorsi ci si aspetta siano incentrati sulla problematica siriana.
David Cameron non si prevede di incontrare Vladimir Putin.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.