Netanyahu saluta il presidente egiziano : chiamata per la pace arabo-israeliana

0
1309

PM esorta Abbas a riprendere i colloqui ‘subito’, dopo Sissi, dice che la risoluzione dei conflitti potrebbe ‘cambiare faccia della regione

Il primo ministro Benjamin Netanyahu domenica ha elogiato il presidente egiziano Abdel-Fattah el-Sissi per il suo appello finalizzato ad una risoluzione del conflitto israelo-palestinese, esortando il presidente dell’Autorità palestinese Mahmoud Abbas a riprendere immediatamente i colloqui di pace.

Sissi ha detto all’Associated Press in un’intervista pubblicata di domenica che gli sforzi dovrebbero essere rinnovati per risolvere la questione palestinese e per espandere quasi 40 anni di pace tra Egitto e Israele, per includere più paesi arabi.

Risolvere la questione palestinese, ha detto, potrebbe “cambiare il volto della regione e … portare un enorme miglioramento della situazione. … Io sono ottimista per natura e dico che ci sia una grande opportunità “.

Una dichiarazione dell’ufficio di Netanyahu ha salutato le osservazioni del presidente egiziano per pace arabo-israeliano.

“Il primo ministro Netanyahu esorta il presidente dell’Autorità Palestinese Mahmoud Abbas a tornare immediatamente al tavolo dei negoziati per far avanzare il processo diplomatico”, dice la nota.
Yesh Atid  leader di Yair Lapid,  chiamata per una iniziativa di pace regionale, ha accolto con favore le osservazioni di Sissi.

“Le osservazioni di Sissi dimostrano che oggi abbiamo l’opportunità di portare avanti un’iniziativa regionale con gli Stati arabi moderati”.
“Questo tipo di accordo ci permetterebbe di forgiare un asse di stati moderati contro l’Iran e contro terrore crescente in Medio Oriente, e difendere gli interessi di sicurezza di Israele e la sua esistenza come stato ebraico”.

All’inizio di questo mese, Netanyahu si è detto disposto a incontrare Abbas “in questo momento” per riprendere i negoziati di pace senza precondizioni.

Contatti segreti tra Netanyahu e Abbas sono stati portati avanti per diversi mesi, secondo i recenti report studiati e redatti da The Times of Israel.
Tali relazioni sono state smentite sia dal PMO che dal capo negoziatore palestinese Saeb Erekat.

Secondo il quotidiano Haaretz, il segretario di Stato Usa John Kerry ha recentemente incoraggiato Abbas a tenere a bada Netanyahu  fino a dopo che lui e Abu Mazen si saranno incontrati davanti all’Assemblea generale delle Nazioni Unite, in programma per  Lunedi.

I funzionari americani hanno indicato che un intenso impegno sul processo di pace riprenderà dopo sarò firmato l’affare Iran .

Nove mesi di colloqui di pace portati avanti dagli Usa  tra Israele ei palestinesi è crollato in aprile 2014 in mezzo a recriminazioni reciproche.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.