Cina accoglie FMI via libera allo yuan

0
1335

Cina accoglie con favore il sostegno del FMI per includere lo yuan nel paniere elite delle valute di riserva eventualmente alla fine di questo mese.

Venerdì scorso, il capo del FMI Christine Lagarde ha detto che il Fondo monetario internazionale ora pensa lo yuan soddisfa i requisiti per essere una “valuta liberamente utilizzabile”.

Le osservazioni sono visti come il segno più evidente che lo yuan può essere ammesso al paniere dei diritti speciali di prelievo (DSP), le valute in cui il Consiglio di amministrazione dell’FMI si riunisce il 30 novembre.

La decisione avrebbe segnato una pietra miliare nel tentativo della Cina di affermarsi come potenza economica globale.

La Cina ha premuto per l’inserimento della sua moneta, noto anche come il renminbi, nel basket delle valute conferendogli di fatto lo status di riserva sullo yuan. Il basket è attualmente composto da dollaro, euro, la sterlina inglese e lo yen.

Banca popolare cinese (PBoC) ha detto che la nuova inclusione “avrà benefici vincenti sia per la Cina che e per il mondo”.

“La Cina ritiene che l’inclusione del RMB nel paniere dei DSP rafforzerà la rappresentatività e l’attrazione del DSP e che migliorerà il sistema monetario internazionale esistente”, lo ha detto la banca.

Se FMI decide di ammettere lo yuan nel basket, l’effettivo inserimento potrebbe avvenire il più tardi il 30 settembre.

Nel mese di agosto, la svalutazione  dello yuan cinese ha inviato i mercati globali in tilt, suscitando una protesta da parte dell’Occidente, che ha accusato Pechino di condurre una guerra valutaria attraverso l’intervento diretto nel mercato.

Washington invita a diffidare del crescente peso finanziario di Pechino e la grave sfida che il dollaro dovrà affrontare come anche alcune delle economie emergenti poichè stanno passando le loro valute locali nel commercio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.