Le iniezioni di acqua sterile forniscono un efficace sollievo dal dolore per le donne con mal di schiena

0
108

Le iniezioni di acqua sterile forniscono un efficace sollievo dal dolore per le donne con mal di schiena , secondo una ricerca condotta dall’Università del Queensland. 

Il dottor Nigel Lee della UQ School of Nursing, Midwifery and Social Work ha affermato che le iniezioni sono state precedentemente considerate controverse, ma questo studio dimostra che sono sicure ed efficaci.

“Alcune ostetriche hanno usato questa pratica per fornire sollievo dal dolore per un certo numero di anni, tuttavia fino ad ora, ci sono sempre state ricerche limitate per suggerire che funzioni”, ha affermato Lee.

“In effetti, molti ospedali hanno rifiutato di sostenere la procedura, considerandola un” voodoo ostetrico “. Questa ricerca fornisce prove definitive che le iniezioni di acqua offrono un efficace sollievo dal dolore per la maggior parte delle donne con mal di schiena da. “

I dati sono stati raccolti tra il 2012 e il 2017 in una unità di maternità britannica e 15 australiana.

Più di mille donne in travaglio con grave dolore alla schiena hanno ricevuto iniezioni di acqua o un placebo di soluzione salina.

Lee ha affermato che il doppio delle donne che hanno ricevuto le iniezioni di acqua ha riferito che il loro dolore è stato ridotto di almeno la metà, per 90 minuti o più.

“Le implicazioni dei risultati del nostro processo sono enormi”, ha detto.

“A differenza del normale dolore da travaglio, il mal di schiena è imprevedibile e spesso continua tra le contrazioni senza interruzione. La maggior parte dei farmaci forniti per il travaglio sono inefficaci per il mal di schiena che può persistere anche dopo la somministrazione di un’epidurale. Le iniezioni di acqua hanno dimostrato di essere semplici, efficaci e sicure e di non avere alcun effetto sugli esiti della nascita. “

La professoressa Sue Kildea della Charles Darwin University ha affermato che la semplicità e la sicurezza della procedura hanno reso enorme il valore per le donne di tutto il mondo.

“Le iniezioni di acqua non saranno solo di beneficio per le donne che vogliono evitare farmaci antidolorifici durante il travaglio, ma anche dove le donne hanno poco o nessun accesso al sollievo dal dolore durante il parto, come il parto in casa e paesi con sistemi sanitari in via di sviluppo”, ha affermato la professoressa Kildea .

Lo studio è pubblicato nella rivista The Lancet EClinicalMedicine.


Il parto vaginale normale è considerato un processo doloroso ed è drasticamente difficile tollerare il dolore, specialmente durante la prima fase del travaglio. 

Alcune donne avvertono dolore addominale, altre hanno mal di schiena e altre hanno entrambi i tipi.

Sebbene il dolore del parto di solito compaia con l’inizio delle contrazioni uterine, a volte si manifesta anche dolore lombare negli intervalli tra le contrazioni uterine.

 Circa il 30% delle donne soffre di mal di schiena costante contemporaneamente alle contrazioni e, apparentemente, la mancanza di riposo negli intervalli tra le contrazioni rende molto più difficile la tolleranza al dolore. [1]

Le probabili cause del mal di schiena possono essere occipite posteriore, asinclinismo stabile, caratteristiche pelviche e lombari di ogni persona e dolori di rinvio dell’utero. L’innervazione afferente dell’utero e della cervice proviene dalle radici del nervo spinale T10-L1.

Inoltre, il modello di innervazione del dermatoma proviene dagli stessi segmenti spinali secondo cui questo problema consolida la teoria del mal di schiena riferito. [2] A causa della paura del dolore da travaglio, in particolare nelle donne nullipare, la tendenza al taglio cesareo sta aumentando fino a circa il 90%. [3,4]

I metodi di analgesia del lavoro sono divisi in due categorie, metodi farmacologici e non farmacologici di riduzione del dolore. [5] I metodi farmacologici di riduzione del dolore comprendono il protossido di azoto gassoso, l’iniezione intramuscolare di farmaci (oppioidi) e l’analgesia neuroxiale.

Si discute nelle letterature sugli effetti collaterali e sull’efficacia di questi metodi. [6,7] Oggi, i metodi non farmacologici di riduzione del dolore sono ampiamente applicati come metodi innocui e utili in tutto il mondo. [7,8]

Il sollievo dal dolore che reagisce alle provocazioni è uno dei vecchi metodi comunemente praticati dai professionisti con risultati diversi.

L’iniezione cutanea di acqua sterile durante il travaglio è radicata nella teoria del controllo del cancello di Melzack e Wall. In altre parole, l’iniezione cutanea di acqua distillata è un nuovo stimolo del dolore che cambia la percezione del dolore nelle donne con forte mal di schiena durante il travaglio. [9,10]

L’iniezione di acqua distillata sterile riduce il dolore durante il travaglio, ma vi è disaccordo riguardo al suo effetto sul miglioramento dell’esito del parto. L’iniezione intracutanea di acqua distillata crea una pressione osmotica e una stimolazione meccanica nell’area di iniezione per almeno 20-30 secondi, che è tollerabile per la maggior parte delle donne.

Di solito, il sollievo dal dolore inizia immediatamente e continua fino a 2 ore. L’uso dell’iniezione sottocutanea di acqua distillata sterile è stato proposto come alternativa all’iniezione intracutanea a causa del suo più basso tasso di dolore. [11]

Uno degli svantaggi dell’iniezione cutanea di acqua distillata sterile è sentire dolore nel sito di iniezione per 20-30 secondi a seguito del quale le donne rifiutano la reiniezione. [10]

Questo dolore probabilmente deriva dalla creazione di un’alta pressione osmotica nella pelle e dall’edema negli strati superficiali. Per ridurre il dolore nell’area di iniezione mantenendo l’efficacia, sono state proposte diverse modifiche nella tecnica di iniezione. Pertanto, è stata proposta la sostituzione dell’iniezione intradermica con l’iniezione sottocutanea di acqua distillata sterile. [11]

A causa del più alto tasso di dolore nel sito di iniezione nel metodo intradermico rispetto all’iniezione sottocutanea e del possibile impatto sull’intensità del dolore durante il parto, la mancanza di studi adeguati che confronta i due metodi, specialmente in Iran, e l’esistenza di risultati contraddittori sul dolore sollievo, [10] il presente studio ha confrontato l’effetto di acqua distillata sterile e la normale iniezione di soluzione salina sull’intensità del dolore, la durata del travaglio e alcune conseguenze postpartum nelle donne nullipare.

Discussione
I risultati dello studio hanno mostrato una gravità del dolore inferiore durante l’iniezione di soluzione salina normale rispetto all’acqua distillata sterile. Questa scoperta era in accordo con quella di studi precedenti. [12,13,14]

La causa dell’impatto della normale soluzione salina nel ridurre il dolore non è chiara. Si presume che l’iniezione intracutanea di soluzione fisiologica normale causi gonfiore cutaneo in strati compatti e stimoli i terminali dei nervi. [15]

D’altra parte, nell’iniezione intracutanea di soluzione fisiologica normale, l’irritazione e il dolore possono essere meno nell’area di iniezione, quindi può avere un effetto minore sulla riduzione del dolore. [2] Tuttavia, in questo studio, il punteggio di gravità del dolore è stato ridotto a 150 minuti dopo l’iniezione intracutanea di soluzione fisiologica.

Molte teorie, come la teoria del controllo del cancello del dolore, la stimolazione grave, l’inibizione della stimolazione dei nervi che trasferiscono il dolore, la distrazione dei sensi e il controllo del rilascio di inibitori, possono concentrarsi sul rilascio di oppioidi interni. [16,17]

I terminali endorfinici del dolore possono essere trovati nell’ipotalamo e la ghiandola pituitaria può essere trovata mentre si stimola. Le osservazioni hanno dimostrato che l’iniezione di naloxone inibisce gli effetti della soluzione salina normale, [12,13] e forse questo problema mostra che la soluzione salina normale trasmette dolore al cervello attraverso i nervi e quindi allevia il dolore rilasciando oppioidi interni.

L’iniezione di acqua distillata sterile provoca anche un sollievo dal dolore attraverso il meccanismo di contro-irritazione; provoca anche la secrezione di endorfine. [8] Gli effetti del sollievo dal dolore dell’iniezione sottocutanea o intracutanea di acqua distillata erano inferiori in questo studio, che forse è a causa del suo confronto con la normale soluzione salina.

Questa osservazione è confermata da Cui et al. in Cina. [14] Simkin e Klaus hanno scoperto che la soluzione salina normale ha un effetto palliativo inferiore. In questo studio, una dose di 0,15 cc di soluzione salina normale è stata iniettata per via intracutanea per fare spazio sufficiente per la stimolazione degli strati dermici e contemporaneamente per ridurre gli effetti della stimolazione durante l’iniezione intradermica di acqua distillata nel gruppo 1 e ridurre l’effetto sui parturienti percezione del dolore (in ricerche precedenti, l’iniezione di 0,01-0,5 cc intracutanea era stata confermata). [2,18,19]

Come hanno dimostrato studi precedenti, il forte dolore temporale causato dall’iniezione intradermica di acqua distillata sterile ha effetti negativi sull’esperienza della madre nella comprensione del dolore. [12,20,21,22,23]

Lo stesso problema potrebbe aver causato la maggiore intensità del dolore in questo gruppo (aveva il punteggio più alto del dolore 150 e 180 minuti dopo l’intervento). Tuttavia, alcuni ricercatori hanno dimostrato che l’iniezione intracutanea di acqua distillata sterile ha ridotto l’intensità del dolore durante il travaglio. [24]

Nel gruppo 2 (iniezione sottocutanea di acqua distillata sterile), l’intensità del dolore 30 minuti dopo l’intervento ha avuto una differenza significativa con 5 minuti prima dell’intervento. Gli studi condotti sulle iniezioni sottocutanee di acqua distillata sterilizzata confermano la riduzione della gravità del dolore 30 minuti dopo l’intervento. [9,10,25]

Marzouk et al. riportato che 10 minuti e 1, 2 e 3 ore dopo l’iniezione, l’intensità del dolore diminuisce rispettivamente di 2,5 °, 3,5 °, 4,5 ° e 5 °. [25] Cui et al., Nel loro studio, hanno concluso che il punteggio di gravità del dolore su un VAS era diminuito di 10, 45 e 90 minuti e 1 giorno dopo il trattamento. [14]

Cui et al. hanno condotto le loro ricerche su uomini e donne che hanno sofferto di lombalgia acuta a causa di patologie di base e la loro intensità del mal di schiena è stata ridotta con questo metodo. [14] In questo studio, a causa dei normali progressi del dolore del parto, non è stata osservata alcuna riduzione nel punteggio di gravità del dolore, ma l’intensità del dolore è stata ridotta nel gruppo 2 30 minuti dopo l’intervento.

Lee et al. ha mostrato che la differenza nei punteggi medi del dolore prima e 30 minuti dopo l’iniezione nei due gruppi era – 1,48 cm e il gruppo 4 aveva una buona condizione. [12] L’intensità del dolore nel gruppo con quattro iniezioni era significativamente più alta rispetto al gruppo con una sola iniezione. [12]

Nello studio di Lee et al., Sono stati osservati risultati migliori in termini di intensità del dolore in altri gruppi rispetto al gruppo di iniezione intracutanea di acqua distillata. [19] Bahasadri et al. riportato una minore intensità del dolore 10 e 45 minuti dopo l’iniezione rispetto al normale gruppo salino, il che è coerente con i risultati di questo studio. [18]

In uno studio in doppio cieco, i risultati hanno mostrato che 10 minuti dopo l’iniezione, il 43% delle donne nel gruppo che riceveva acqua distillata presentava un punteggio VAS più basso rispetto al 19% nel gruppo di controllo. [21] Dopo 90 minuti, il 32% dei partecipanti al gruppo di iniezione contro il 17% dei partecipanti al gruppo di controllo ha riportato una riduzione del dolore, che non è coerente con i risultati attuali dello studio. [21] Pashib et al. ha condotto uno studio per determinare l’estensione dell’influenza delle iniezioni sottocutanee di acqua distillata e fentanil sulla gravità del dolore del travaglio. [26]

Hanno scoperto che l’iniezione sottocutanea di acqua distillata riduceva l’intensità del dolore dopo 45 minuti e l’intensità del dolore era inferiore nel gruppo con fentanil, che si oppone ai risultati dello studio corrente. [26]

Hosseini et al. ha mostrato una riduzione dell’intensità media del dolore del parto per un massimo di 45 minuti dopo l’iniezione sottocutanea di acqua distillata, ma non ha trovato alcuna differenza nell’intensità del dolore rispetto al gruppo di controllo 90 minuti dopo l’iniezione. [10]

Questa scoperta non è coerente con le scoperte del presente studio. Ghanbarzadeh et al. ha condotto uno studio sull’effetto dell’iniezione di acqua distillata sulla riduzione del dolore nella vita nella fase attiva del travaglio. [27] Le variazioni medie dell’intensità del dolore in minimo 40, 60 e 90 dopo l’iniezione non hanno mostrato differenze significative nei due gruppi. [27]

Questo studio non ha mostrato differenze significative tra i gruppi in termini di durata della fase attiva del travaglio. La durata della fase attiva del primo stadio del parto nell’iniezione intracutanea di gruppo 1 di acqua distillata era più breve rispetto agli altri gruppi.

La durata del secondo stadio del parto era significativamente più breve nel gruppo 4 (iniezione sottocutanea di soluzione fisiologica) rispetto ad altri gruppi. In una ricerca condotta da Lee et al., La durata media della seconda fase del parto è stata riportata come 46,7 ± 5,1 minuti dopo l’iniezione sottocutanea di acqua distillata sterile. [12]

In una ricerca panoramica e di meta-analisi su 828 partecipanti, il tasso di taglio cesareo è stato riportato come 4,6% nel gruppo di iniezione di acqua distillata e 9,9% nel gruppo di controllo. [28]

In questo studio, nel gruppo 2 (iniezione sottocutanea di acqua distillata) è stata osservata una bassa prevalenza dell’utilizzo degli strumenti e nel gruppo 4 (iniezione sottocutanea di soluzione fisiologica normale) è stata osservata un’alta prevalenza, ma la differenza non era significativa.

Peart ha esaminato la soddisfazione delle donne nella fase attiva del parto dopo iniezioni sottocutanee di acqua distillata il secondo giorno dopo il parto. [29] Concluse che il 90% delle donne era molto soddisfatto del metodo usato per alleviare il dolore [29].

Rai et al. ha riferito che l’83,3% delle donne avrebbe scelto l’iniezione sottocutanea di acqua distillata come metodo di consegna successivo. [30] Marzouk et al. ha riferito che l’87,3% delle donne era molto soddisfatto dell’iniezione sottocutanea di acqua distillata. [25]

Una causa importante della forza di questo studio è stata una ricerca in triplo cieco. L’altra causa di forza di questo studio è stata che durante l’esperimento non abbiamo riscontrato perdita di soggetto. Inoltre, abbiamo confrontato contemporaneamente le iniezioni intracutanee e sottocutanee di acqua distillata e soluzione fisiologica.

Le condizioni demografiche omogenee di tempo e luogo possono in parte avere un impatto positivo sull’analisi dei risultati. Un’altra causa della forza di questo studio è stata il controllo delle variabili confondenti, compresa la necessità di utilizzare altri metodi per alleviare il dolore e la necessità di usare l’ossitocina.

Le madri che hanno richiesto altri metodi di riduzione del dolore o hanno richiesto l’iniezione di ossitocina sono state escluse dallo studio. Pertanto, gli effetti di queste variabili confondenti sull’intensità del dolore sono stati eliminati nella misura del possibile.

Una delle limitazioni dello studio era l’incertezza della soglia del dolore dei partecipanti, che era forse controllata con la mancanza di una differenza significativa nell’intensità del dolore 5 minuti prima dell’iniezione, ma poteva essere considerata in qualche modo una limitazione del controllo. Inoltre, le madri sono state studiate dall’inizio della fase attiva, cioè 4-6 cm di dilatazione.

L’intensità del dolore (contrazioni uterine e dolore lombare) aumenta nel naturale progresso del travaglio, quindi aumenta anche la sensazione e l’espressione dell’intensità del dolore da parte dei parturienti. [31,32] Pertanto, è anche possibile per la sua soglia del dolore e tolleranza per aumentare, e questo può giustificare il fallimento nel ridurre il punteggio di gravità del dolore nei quattro gruppi.

Un altro svantaggio dell’espressione era che l’intensità del dolore veniva misurata in base alla madre; s punteggio concettuale; le misurazioni effettive possono mostrare risultati diversi. [14,33]

Un’altra limitazione dello studio è stata la mancata verifica dello stato della testa del feto nella pelvi durante il travaglio; fattori come l’occipite posteriore e l’asynclitism possono influenzare l’intensità del dolore e la sua durata, specialmente nella seconda fase del parto.

Conclusione
Si può concludere che le iniezioni intracutanee e sottocutanee di soluzione fisiologica normale possono causare una riduzione dell’intensità del dolore del travaglio. Gli autori raccomandano lo studio degli impatti dell’iniezione intracutanea e sottocutanea di soluzione salina normale sui marker di laboratorio durante il travaglio. Studi futuri potrebbero mostrare che la normale iniezione di soluzione salina ha un effetto positivo sul processo di riduzione del dolore del travaglio.

Riferimenti

  1. Hoy D, Brook P, Blyth F, Buchbinder R. L’epidemiologia della lombalgia. Best Pract Res Clin Rheumatol. 2010; 24: 769-81.
  2. Simkin P, Klaus P. Quando i sopravvissuti partoriscono: comprendere e curare gli effetti degli abusi sessuali precoci sulle donne in età fertile. Seattle (WA): Classic Day Publishing; 2004. pagg. 127–56.
  3. Blackbum ST. Fisiologia materno-fetale e neonatale: una prospettiva clinica. 4a ed. St Louis: Saunders; 2013. pagg. 335–450.
  4. Ghanbarzadeh N, Nadjafi Semnani M, Saadatjoo SA, Nadehi A. Rilevamento dell’iniezione sottocutanea di acqua distillata nella riduzione del mal di schiena nella fase attiva del travaglio. J Birjand Univ Med Sci. 2011; 18: 250-6.
  5. Abdel Shaheed C, Maher CG, Williams KA, McLachlan AJ. Interventi disponibili al banco e consigli per la lombalgia acuta: revisione sistematica e meta-analisi. J Pain. 2014; 15: 2-15.
  6. Jones I, Othman M, Dowswell T, Alfirevic Z, Gates S, Newburn M, et al. Gestione del dolore per le donne in travaglio: una panoramica delle revisioni sistematiche. Database Cochrane Syst Rev. 2012: CD009234. doi: 10.1002 / 14651858.CD009234.pub2.
  7. Sadeghi T, Neishaburi M, Soleimani MA, Bahrami N. L’effetto del ballon che si gonfia sul dolore venoso in apertura nei bambini. JQUMS. 2010; 14: 67-72.
  8. Martensson L, Wallin G. Iniezione di acqua sterile come trattamento per la lombalgia durante il travaglio: una revisione. Aust NZJ Obstet Gynaecol. 2008; 48: 369-74.
  9. Hawkins J, Bucking B. Anestesia ostetrica. In: Gabbe S, Niebyl J, Simpson J, et al., Editori. Ostetricia Gravidanza normale e problematica. 6a ed. Filadelfia: Saunders; 2012. doi: 10.1016 / B978-1-4377-1935-2.00017-x.
  10. Hosseini L, Najar S, Haghighizadeh MH. Effetto dell’iniezione sottocutanea di isotonico, acqua sterile, dolore da travaglio, tipo di travaglio e soddisfazione nella gestione del dolore nelle donne nullipare. Hayat J. 2010; 16: 41–7. [
  11. Martensson L, Nyberg K, Wallin G. Iniezioni sottocutanee contro intracutanee di acqua sterile per analgesia del travaglio: un confronto tra il dolore percepito durante la somministrazione. Br J Obstet Gynaecol. 2000; 107: 1248-1251.
  12. Lee N, Webster J, Beckmann M, Gibbons K, Smith T, Stapleton H, et al. Confronto di una singola iniezione di acqua sterile intradermica vs quattro per il sollievo del mal di schiena per le donne in travaglio: uno studio randomizzato controllato. Ostetricia. 2013; 29: 585-91.
  13. Loughnan TE, Tavvermer MG, Webb A. Studio comparativo randomizzato, in doppio cieco, di iniezioni intradermiche di lignocaina rispetto a N-salino intorno alla sostituzione del ginocchio. Clin J Pain. 2009; 25: 269-72.
  14. Cui JZ, Geng ZS, Zhang YH, Feng JY, Zhu JY, Zhang XB. Effetto delle iniezioni intra-cutanee di acqua sterile in pazienti con lombalgia acuta: uno studio clinico randomizzato, controllato. Braz J Med Biol Res. 2016: 49. doi: 10.1590 / 1414-431X20155092.
  15. Martesson L, Wallin G. Dolore al travaglio trattato con iniezione cutanea di acqua isotonica, sterile: uno studio randomizzato controllato. Br J Obstet Gynaecol. 1999; 106: 633-7.
  16. Tveit TO, Halvorsen A, Seiler S, Rosland JH. Efficacia ed effetti collaterali dell’analgesia fentanil controllata dal paziente per via endovenosa utilizzata in un approccio graduale al travaglio: uno studio osservazionale. Int J Obstet Anesth. 2013; 22: 19-25.
  17. Claros OR, Silva CH, Consolmagno H, Sakai AT, Freddy R, Fugita OE. Pratiche correnti nella gestione di pazienti con calcoli ureterali nel pronto soccorso di un ospedale universitario. Clinics (Sao Paulo) 2012; 67: 415–8.
  18. Bahasadri S, Ahmdi-Abhari S, Dehghai-Nik M, Habibi GR. Iniezione sottocutanea di acqua sterile per dolore da travaglio: una sperimentazione controllata randomizzata. Aust NZ Obstet Gynaecol. 2006; 46: 102-6.
  19. Lee N, Martensson L, Homert C, Webster J, Gibbons K, Stapleton H, et al. Impatto sui tassi di taglio cesareo a seguito di iniezioni di acqua (ICARIS): uno studio multicentrico randomizzato controllato. Protocollo di studio. BMC Gravidanza Parto. 2013; 13: 1-10.
  20. Lee N, Coxeter P, Beckmann M, Webster J, Wright V, Smith T, et al. Uno studio randomizzato controllato di non inferiorità di una tecnica di iniezione di acqua sterile intradermica singola rispetto a quattro per il sollievo del mal di schiena continuo durante il travaglio. BMC Gravidanza Parto. 2011; 11: 21.
  21. Ader L, Hansson B, Wallin G. Dolore da parto trattato con iniezioni intra-cutanee di acqua sterile. Dolore. 1990; 41: 133-8.
  22. Bym C, Olsson I, Falkheden L, Lindh M, Hosterey U, Fogelberg M, et al. Iniezioni sottocutanee di acqua sterile per dolore cronico al collo e alla spalla a seguito di lesioni da colpo di frusta. Lancetta. 1993; 341: 449-52.
  23. Xue P, Tu C, Wang K, Wang X, Fang Y. Iniezione di acqua sterile intracutanea contro paracetamolo orale per colica renale durante la gravidanza: uno studio randomizzato controllato. Int Urol Nephrol. 2013; 45: 321-5.
  24. Derry S, Straube S, Moore RA, Hancock H, Collins SL. Iniezione di acqua sterile intra-dermica o sottocutanea rispetto ai controlli in cieco per la gestione del dolore durante il travaglio. Cochrane Database Syst Rev. 2012; 1: CD009107.
  25. Marzouk T, Abd-Eifttah H, Nabi H. Effetto dell’iniezione isotonica sottocutanea di acqua sterile nella regione lombosacrale sul mal di schiena da lavoro. J Nurs Educ Pract. 2015; 5: 98-104.
  26. Pashib M, Parashkooh T, Mostafavi FS, Khademi S, Abbasi O, Khalafi A. Intensità del dolore, durata del lavoro e soddisfazione del travaglio tra anestesia con iniezione di fentanil e anestesia con iniezione di acqua nelle donne sottoposte a parto vaginale. J Health Chimes. 2017; 4: 31-7.
  27. Ghanbarzadeh N, Nadjafi-Semnani M, Saadatjoo SA, Nodehi A. Rilevamento dell’iniezione sottocutanea di acqua distillata nella riduzione del mal di schiena nella fase attiva del travaglio. J Birjand Univ Med Sci. 2011; 18: 250-6. [
  28. Hutton E, Kasperink M, Rutten M, Reitsma A, Wainman B. Iniezione di acqua sterile per dolore del travaglio: una revisione sistematica e un’analisi meteorologica di studi randomizzati controllati. Br J Obstet Gynaecol. 2009; 116: 1158-1166.
  29. Peart K. Gestire il dolore del lavoro in sicurezza. Aust J Adv Infermiera. 2008; 25: 43-8.
  30. Rai R, Uprety DK, Pradhan T, Bhattarai BK, Acharya S. Iniezione sottocutanea di acqua sterile per dolore da travaglio: uno studio randomizzato controllato. NJOG. 2013; 8: 68-70.
  31. Wei CK, Leng CY, Siew S. L’uso della scala analogica visiva per la valutazione del dolore del travaglio: una revisione sistematica. JBI Lib System Rev. 2010; 8: 972–1015.
  32. Genç Koyucu R, Demirci N, Ender Yumru A, Salman S, Ayanoǧlu YT, Tosun Y, et al. Effetto delle iniezioni di acqua sterile intradermica in donne con lombalgia durante il travaglio: uno studio clinico randomizzato, controllato. Balkan Med J. 2018; 35: 148–54.
  33. Cifuentes M, Webster B, Genevay S, Pransky G. Il corso di prescrizione di oppioidi per un nuovo episodio di lombalgia disabilitante: caratteristiche degli oppioidi e aumento della dose. Dolore. 2010; 151: 22-9.

Ulteriori informazioni:  Nigel Lee et al. Tassi di consegna cesarei ed efficacia dell’analgesia a seguito di iniezioni di acqua sterile per mal di schiena durante il travaglio: uno studio multicentrico, randomizzato, controllato con placebo,  EClinicalMedicine  (2020). DOI: 10.1016 / j.eclinm.2020.100447

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.