Gli astronomi lanciano una ricerca di ET in una potenziale ‘Megastruttura Aliena’

0
1061

Una scoperta insolita a 1.500 anni luce dalla Terra, gli scienziati stanno incrociando le dita perchè forse hanno trovato segni di architetture aliene che circondano una stella lontana.
Lunedi ‘, l’indagine ha avuto inizio.

Nella ricerca di pianeti lontani, il telescopio Kepler della NASA esplora il cielo, alla ricerca di deboli cali di luce nelle stelle.
Quei disturbi sono di solito causati da pianeti che passano tra la nostra visione e la stella ospite del pianeta.
Analizzando quella leggera attenuazione della luce, si può stimare la dimensione del pianeta.
Ma la scorsa settimana, dai rapporti è emerso che il telescopio ha trovato qualcosa di strano sta orbitando attorno CCI 8462852.
Si pensa, dopo tutte le misurazioni, che sia troppo grande per essere un pianeta. L’effetto è anche irregolare.
Se guardassimo il nostro sole da lontano, ci si potrebbe aspettare di vedere la Terra che passa ogni 365 giorni.
Le comete sono una teoria in primo piano, ma questa spiegazione non è perfetta.
Qualunque cosa si muove intorno KIC 8462852, è qualcosa che l’umanità non può spiegare.

Malgrado possa essere inverosimile, alcuni scienziati hanno suggerito che l’oggetto potrebbe essere una sorta di megastruttura aliena, forse utilizzata per sfruttare l’energia della stella.
E mentre la comunità scientifica ha sottolineando che possa essere probabile, ma   non necessariamente si tratterebbe di un impianto alieno , gli astronomi sono ancora abbastanza fiduciosi e lo hanno sottolineato all’Allen Telescope Array verso KIC. “Stiamo guardando a questo con l’Allen Telescope Array, “Seth Shostak, astronomo senior presso il SETI (Search for Extraterrestrial Intelligence) Institute lo ha detto a Science.com .

Composto di un gran numero di frequenze radio, l’ATA spera di rilevare qualsiasi tipo di segnale radio artificiale che potrebbe essere emanato dalla stella.
Si tratta di una possibilità eccitante, ma mette in guardia Shostak è ben lungi dall’essere una cosa sicura.
Nel 1960, per esempio, gli astronomi rilevato strani segnali provenienti dallo spazio, che alcuni hanno speculato potessero essere trasmissioni da una civiltà aliena.
Oggi sappiamo che quei segnali provenivano da una pulsar.
“Così la storia suggerisce che stiamo andando a cercare una spiegazione per questo il che non comporta di trovare i Klingon,se si vuole “, ha detto Shostak. E ‘anche possibile che, anche se l’oggetto è in realtà una struttura artificiale, l’umanità non può essere in grado di rilevare un segnale. La tecnologia utilizzata potrebbe essere al di là della nostra comprensione, o, ancor più tristemente, la struttura non possa essere più attiva.
Potrebbe essere che le antiche rovine di una civiltà estinta hanno continuato a girare intorno al sole dopo che i suoi costruttori sono morti.
Oppure potrebbe essere un gruppo di comete.
In entrambi i casi, gli scienziati sospettano che tutto ciò che sta girando KIC 8.462.852, naturale o artificiale, potrebbe benissimo essere qualcosa che non abbiamo mai visto prima.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.