Gruppo Armeno Hackera la Banca Centrale Azerbaigian

0
1429

La guerra informatica tra hacker armeni e azeri  non finisce mai – Come in questo recente attacco informatico in cui gli hacker armeni hanno trafugato dati importantissimi contenenti i dati bancari dei cittadini azeri.

Nel 2 Luglio 2015, gli hacker armeni da Monte Melkonian Cyber Army hanno hackerato il sito ufficiale della dogana azera, rubato dati altamente confidenziali contenenti le informazioni personali di 5650 cittadini azeri.The deface page uploaded by the hackers on Azerbaijan Central Bank subdomain.

Lo stesso è accaduto nel recente attacco informatico in cui il sub-dominio Mortgage Fund (amf.cbar.az) del sito della  Banca Centrale dell’Azerbaigian è stato deturpato ed i dati dei clienti sono stati rubata questo 11 novembre 2015.

Gli hacker dietro l’attacco si autodefiniscono gruppo armeno ASALA  e sono orgogliosi di  pubblicamente i dettagli di online dell’azione di hacking sui dati bancari.

Dopo la scansione dei dati trapelati, si può suggerire che il settore bancario ed i dati personali di migliaia di clienti sono trapelati ed includono e-mail, nomi, numeri di telefono, indirizzi e-mail e le password.

I dettagli Admin Login incluse le password hash e il database di dominio sono anche tra i dati trapelati.
Tuttavia, i dati vengono scaricati in modo talmente caotico che è difficile  il loro utilizzo immediato.

I siti presi di mira sono :
http://amf.cbar.az/
http://www.zone-h.org/mirror/id/25090066?zh=1

Sia gli hacker armeni che azeri hanno in essere una storia per colpire l’un l’altro nel cyber spazio.
Nel mese di giugno 2014, gli hacker azeri hanno hackeerato siti web armeni del Presidente e ministero .

Non esistono relazioni diplomatiche tra i due paesi e sono ancora tecnicamente in guerra a causa del continuo conflitto del Nagorno-Karabakh ed altre controversie.

Al momento della pubblicazione di questo articolo, il sottodominio  Banca Centrale Azerbaigian è stato restaurato e disponibile on-line.
I clienti sono invitati a contattare la banca e denunciarei problemi inerenti la sicurezza del sito .

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.